Gli IPA possono mantenere lo stesso livello di qualità degli ospedali?

Non è quello che avevano in mente i progettisti di DSRIP, ma è il probabile risultato. Gli IPA di proprietà dei medici possono fare un lavoro migliore rispetto alle organizzazioni incentrate sull’ospedale nel ridurre responsabilmente i costi dell’assistenza sanitaria? Un’analisi della spesa sanitaria in California ha rilevato che gli IPA di proprietà ospedaliera avevano una spesa per paziente superiore del 10,3% rispetto agli IPA di proprietà dei medici. Ulteriori prove provengono dal programma Pioneer Responsible Care Organization (ACO) di Medicare. I risultati più recenti non rivelano alcuna differenza nei risparmi rispetto alle ACO ospedaliere e ai gruppi di medici non affiliati. Tali studi indicano che l’integrazione finanziaria con i grandi ospedali non è necessaria per ottenere costi inferiori e può, infatti, essere controproducente. Gli IPA possono mantenere lo stesso livello di qualità degli ospedali? Lo studio della California non ha affrontato la qualità, mentre molte delle metriche di qualità utilizzate nel programma Pioneer ACO tengono traccia dei processi piuttosto che dei risultati. Ciò significa che DSRIP può essere uno strumento utile per iniziare a rispondere a questa domanda.

Non conosciamo i modi migliori per ridurre i costi e migliorare il valore nel nostro sistema sanitario. Limitando la partecipazione IPA al DSRIP, potremmo semplicemente togliere dal tavolo l’opzione migliore. Diffondi l’amore Categorie: THCB “” https://thehealthcareblog.com/blog/tag/aed/ ” , “200”, “OK”, “di VIPAN NIKORE, MD. Ho giocato più di mille partite di hockey sul ghiaccio nella mia vita, ma non avevo idea che la partita di campionato degli uomini adulti del mese scorso a Cleveland sarebbe stata la più memorabile. Sono cresciuto in Canada, a tre isolati da Wayne Gretzky, il più grande giocatore di hockey di sempre, ma non sarei sorpreso se la mia partita recente fosse più importante di qualsiasi partita giocata dal mio ex vicino. Questo gioco era letteralmente una questione di vita o di morte. Quasi non mi sono presentato alla partita. Ero appena atterrato a Cleveland da New York City dopo aver partecipato al matrimonio di un caro amico. Sono atterrato alle 20:15, sono saltato in macchina e ho partecipato a una teleconferenza per la mia organizzazione uFLOW, arrivando e terminando la mia chiamata appena in tempo per il rilascio del disco delle 21:30. Non avevo pianificato il mio programma in base alla partita; il tempismo è appena successo. Era quasi alla fine del secondo periodo quando ho sentito il nostro capitano, Brandon Dynes, urlare qualcosa e correre fuori dal ghiaccio. Mi sono presto reso conto che si era allontanato per chiamare il 911. Ho guardato in basso alla fine della panchina e ho visto che la nostra compagna di squadra Harley non rispondeva.reduslim si trova in farmacia prezzo

Harley ha 69 anni (anche se potrebbe passare per 50) e come il giocatore più anziano del nostro campionato maschile è stata un’ispirazione per molti di noi. Sono andato rapidamente a valutarlo e ho scoperto che non aveva polso, non respirava e non rispondeva a stimoli verbali o fisici. Sono stato fortunato che la squadra avversaria avesse anche un medico che giocava, il dottor John Wood, un chirurgo ortopedico. John si avvicinò rapidamente e non riuscì nemmeno a trovare un polso. Sapendo che un danno agli organi terminali che una tale lesione cerebrale anossica può verificarsi rapidamente, ho afferrato Harley e l’ho adagiato sulla panchina e ho iniziato le compressioni, premendo il suo petto con più forza sapendo che stavo attraversando uno strato di pastiglie da hockey. In seguito gli ho strappato via velocemente gli assorbenti per assicurare compressioni migliori. Continua a leggere … “” https: // thehealthcareblog .com / blog / tag / adam-bosworth / 200 OK Di Wade Roush Se sei un martello, vuoi solo rompere le unghie; se sei un programmatore, vuoi solo creare funzionalità. Ma le caratteristiche non fanno un prodotto di successo. Questa è la miopia centrale che alla fine acceca anche i più brillanti ingegneri-imprenditori, a meno che non siano abbastanza intelligenti da circondarsi di persone che possono controllare i loro pregiudizi. Se vuoi un esempio interessante di questo fenomeno, non guardare oltre Adam Bosworth, il co-fondatore e chief technology officer della startup Keas di Health Gamification con sede a San Francisco. Non ci sono dubbi sulla genialità di questo ragazzo. Alla Citicorp alla fine degli anni ’70, ha inventato un sistema di elaborazione analitica che ha aiutato la banca a prevedere le variazioni dell’inflazione e dei tassi di cambio. A Borland, ha creato il foglio di calcolo Quattro e in Microsoft ha creato il database di Access.

È stato uno dei primi a proporre standard per XML, la base della maggior parte dei servizi Web odierni. In Google, ha contribuito a sviluppare Google Docs prima di passare ad avviare Google Health. Ma come tutti sanno, Google Health è stato un fallimento, e così è stato il prossimo sforzo di Bosworth, Keas, almeno fino a quando la startup sostenuta da venture capital ha attraversato una svolta drammatica nel 2010. Come Bosworth ha capito che il suo vecchio approccio non funzionava e come Keas si sia reinventato come fornitore di giochi incentrati sulla salute per grandi datori di lavoro, è la storia che voglio raccontarvi oggi. Continua a leggere … “” https://thehealthcareblog.com/blog/2008/04/12/john- mccain-never-a-day-without-government-health-insurance / 200 OK di Sarah Arnquist Il presunto candidato presidenziale repubblicano Sen. John McCain (Ariz.) sottolinea la libertà, la scelta personale e la responsabilità quando promuovere il suo piano per riformare il sistema sanitario americano. Non sta chiedendo un approccio incrementale, ma “” niente di meno che una riforma completa della cultura del nostro sistema sanitario e il modo in cui paghiamo per questo sarà sufficiente. “” Questo post non è un gioco per gioco dell’assistenza sanitaria di McCain proposta. Visitate il suo sito Web per leggere questi punti di discussione. Oppure leggi l’analisi dettagliata di Bob Laszewski sul THCB. Questo è un esame della sua biografia per sottolineare che l’uomo che vuole ridurre l’assicurazione sanitaria regolamentata dallo stato e le tutele dei consumatori conquistate a fatica non ha mai trascorso un giorno della sua vita al di fuori delle comode coperte della copertura sanitaria del governo sponsorizzata pubblicamente. John Sidney McCain III è nato nella zona del Canale di Panama ad agosto.

29, 1936 mentre suo padre era un ammiraglio della Marina. Da questa nascita e per tutta la sua infanzia, i medici della Marina si sono presi cura di McCain. Dopo il liceo, McCain si iscrisse all’Accademia militare degli Stati Uniti, dove continuò l’assistenza sanitaria navale fino a quando non si ritirò dalla Marina nel 1981 (è vero, ha sopportato enormi difficoltà durante i 5,5 anni trascorsi come prigioniero di guerra all’Hanoi Hilton in Vietnam. .) Dopo il suo ritiro navale, è andato direttamente alla Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti dopo aver vinto le elezioni del 1982 per il primo distretto congressuale dell’Arizona. Dopo aver scontato due mandati, è stato eletto al Senato nel 1986, dove è rimasto da allora.

Per tutto quel tempo, si è qualificato per il generoso programma federale di benefici per la salute dei dipendenti. Nel 2001, nel suo 65 ° compleanno, McCain si è qualificato per Medicare. Per essere onesti, il senatore Hillary Clinton ha trascorso tutti gli ultimi 30 anni tranne due coperti da programmi sanitari sponsorizzati dal governo. Ma dice che più persone dovrebbero avere una copertura simile. Spread the love Categorie: Uncategorized Etichettato come: McCain, Uncategorized “” https://thehealthcareblog.com/blog / tag / it-purchase / 200 OK di Edmund Billings, MD In questi tempi politicamente polarizzati, gli americani si aspettano che Repubblicani e Democratici siano in disaccordo su ogni dettaglio fino a quale giorno della settimana sia. Ciò è particolarmente vero nell’atteggiamento trambusto della Camera, dove i membri possono fare appello alle poche priorità selezionate di un distretto diviso per vincere la rielezione. Quindi è straordinario e inaspettato quando una qualsiasi legge esce da una commissione della Camera con il sostegno unanime e bipartisan.

È ancora più sorprendente quando la legislazione minaccia potenzialmente lo status quo per gli interessi aziendali consolidati, in questo caso le società di tecnologia dell’informazione. Il Federal Information Technology Acquisition Reform Act (FITAR), sponsorizzato dal repubblicano californiano Darrell Issa insieme al democratico della Virginia Gerry Connolly, e supportato da ogni membro della House Oversight and Government Reform Committee, minaccia di mettere il software open source alla pari con il proprietario etichettandolo come un “elemento commerciale” nelle politiche federali sugli appalti. La proposta non darebbe all’open source una posizione privilegiata, ma solo uguale. Continua a leggere … “” https://thehealthcareblog.com/blog/tag/broccoli-mandate/ “, “200”, “OK”, “di Nathan Cortez Gli argomenti legali spesso si basano su analogie. Infatti, durante il primo anno della facoltà di giurisprudenza, gli studenti imparano ad analogizzare e distinguere i casi. “Questo caso è come questo, non quello.” I buoni avvocati possono sempre evocare e utilizzare una buona analogia. Allora perché è stato così difficile ieri per alcuni degli avvocati e giudici più qualificati del paese identificare una buona analogia per il mandato individuale: il requisito dell’Affordable Care Act secondo cui quasi tutti acquistano una copertura assicurativa sanitaria minima essenziale o pagano una penale? Dopo aver ascoltato la storica discussione orale di due ore di martedì e aver letto le trascrizioni, ho contato circa 17 diverse analogie con il mandato assicurativo, nessuna delle quali sembra particolarmente adatta. Ecco una breve carrellata delle analogie invocate ieri (sia dai giudici che dagli avvocati), e poi alcune riflessioni sul motivo per cui falliscono: 1. Mandare un’assicurazione sanitaria è come obbligare le persone ad acquistare i telefoni cellulari per chiamare il 911? (Chief Justice Roberts). 2. Il mandato è come un requisito che compriamo un’assicurazione per pagare i nostri servizi di sepoltura? (Un macabro giudice Alito, che ha ragione: moriremo tutti). 3. Il mandato ci obbliga a comprare i broccoli? (Il giudice Scalia, invocando la temuta analogia con i broccoli, che a quanto pare è una delle sfilate di orribili che logicamente scaturisce dal mandato dell’assicurazione sanitaria, un canard che David Orentlicher ha smascherato). Continua a leggere … Di Avik Roy Se hai prestato attenzione al dibattito sulla costituzionalità della legge di riforma sanitaria, probabilmente hai sentito parlare dell’ipotetico “mandato sui broccoli”. La domanda, se il governo federale può far acquistare a tutti un’assicurazione sanitaria a un determinato livello e tipo di copertura, può far sì che tutti comprino qualcosa?

Ad esempio, il governo federale potrebbe richiedere a tutti di acquistare una certa quantità di broccoli ogni anno e stabilire sanzioni in caso di inadempienza? Dopo tutto, come l’assicurazione sanitaria, i broccoli hanno il potenziale per migliorare la salute, riducendo così la spesa sanitaria e forse migliorando la produttività economica della forza lavoro. Se l’argomento funziona per l’assistenza sanitaria, perché non per i broccoli? Più precisamente: che dire del vero “mandato broccoli” che l’amministrazione sta già applicando? L’idea di un mandato sui broccoli è un modo stravagante per fare un punto serio. Sia come originariamente scritto che successivamente modificato, la Costituzione è strutturata sotto il presupposto di un governo limitato – l’idea che il potere del governo federale sia limitato a quei poteri specificamente designati come tali. Qualsiasi altra cosa che un governo potrebbe fare è data agli stati (ad esempio, pattugliamento autostradale) o vietata al governo (ad esempio, violare la libertà di parola). Il punto sollevato sollevando la prospettiva di un “mandato sui broccoli” è sottolineare che alcuni dei poteri concessi al Congresso – come la regolamentazione del commercio interstatale – sono stati interpretati in modo così ampio negli ultimi decenni che l’idea stessa di il governo limitato è stato messo in discussione. Continua a leggere … “” https://thehealthcareblog.com/blog/2008/02/15/policy-two-awful -storie / 200 OK Poco prima di perdersi troppo nella confusione della politica sanitaria, basta ricordare le implicazioni finanziarie dell’essere malati in circostanze sbagliate in questo paese. Ecco una donna con un bambino malato che farà tagliare lo stipendio al marito in modo che possa qualificarsi per S-CHIP. Ed ecco un vantaggio stasera a Richmond, Virginia, per Kellie Brown, una studentessa che aveva bisogno di un’appendicectomia d’emergenza e che ha abbandonato il college per pagare i 10.000 dollari che deve.

Ho preso a calci in pochi dollari; se ti senti bene potresti farlo anche tu. Pensa alla follia economica di queste due cose: qualcuno che abbandona l’università e qualcuno che passa a un grado di retribuzione inferiore a causa dei costi dell’assistenza sanitaria! E no, questa merda non accade in nessun’altra parte del mondo civilizzato. Spread the love Categorie: Uncategorized Etichettato come: Policy, Uncategorized “” https://thehealthcareblog.com/blog / tag / kel-smith / 200 OK Di Kel Smith Nel novembre 2012, il team digitale di HealthEd ha intrapreso una sfida per ridisegnare l’aspetto delle cartelle cliniche personali. Questo sforzo è stato premiato con una vittoria al primo posto nella categoria dei migliori riepiloghi di laboratorio. E un’altra voce di HealthEd è stata citata come finalista che “ha ispirato i giudici e ha sfidato lo status quo”. Informazioni sulla Health Design Challenge L’Office of the National Coordinator of Health Information Technology e il Department of Veterans Affairs ha lanciato una sfida ai progettisti di tutti gli Stati Uniti: immagina come le cartelle cliniche personali potrebbero essere migliorate per chiarezza, leggibilità e appeal visivo. Data la missione di HealthEd di creare risultati migliori nel benessere personale, il team ha abbracciato l’Health Design Challenge con il tipico entusiasmo. Tuttavia, l’Health Design Challenge era più di un esercizio di progettazione grafica. I partecipanti dovevano dimostrare una conoscenza approfondita dei sistemi clinici e fornire informazioni rilevanti sia per i millennial che per gli anziani. I giudici volevano qualcosa di più che belle immagini: i partecipanti dovevano sapere il fatto loro. Continua a leggere … “” https: / /thehealthcareblog.com/blog/tag/race/”,”200″,”OK Di MICHAEL MILLENSON Alcuni anni fa, sono stato trasferito in First Class su un volo dalla California a Chicago.

Non molto tempo dopo essermi sistemato, un uomo alto e muscoloso facilmente quattro pollici più alto di me si avvicinò al mio posto in corridoio in prima fila e si preparò a sedersi vicino alla finestra. L’ho immaginato passare ore circondato dalla paratia e mi sono offerto di cambiare posto. Abbiamo iniziato a parlare e presto ha detto che i suoi compagni di posto spesso esitano a impegnarlo in una conversazione. Le donne e persino alcuni uomini si gireranno o si irrigidiranno sulle loro sedie per inviare un messaggio chiaro sul linguaggio del corpo. Questo è quello che succede quando sei un ragazzo di colore grosso e fisicamente imponente. Le persone fanno supposizioni.

Quando si tratta di coinvolgimento dei pazienti, spesso facciamo anche supposizioni. Riduciamo al minimo l’influenza di razza, sesso ed etnia, o la confondiamo con lo status socio-economico. Partiamo dal presupposto che “le persone come noi” hanno preferenze di comunicazione come noi. Sottovalutiamo il rapporto medico-paziente e enfatizziamo eccessivamente la tecnologia. La razza e l’etnia contano In verità, la razza e l’etnia contano tanto in medicina quanto nel resto della società. Ad esempio, bianchi, afro-americani e latinoamericani condividono le stesse aspettative dei loro medici, uno studio in Health Services Research ha rilevato, ma “pazienti di diversi gruppi razziali ed etnici riferiscono esperienze diverse … quando utilizzano strumenti di misurazione ben convalidati”. Traduzione: la percezione riflette la realtà.

Continua a leggere … “” https://thehealthcareblog.com/blog/tag/ken-kizer/ “, “200”, “OK”, “di EDMUND BILLINGS, MD L’assistenza sanitaria per i veterani ha fatto notizia. Allo stesso tempo, il DoD si sta muovendo per procurarsi un sistema EHR sostitutivo. Quindi sembra che non ci sia tempo come il presente per esaminare un recente rapporto di studi di casi RAND intitolato “Reindirizzare l’innovazione negli Stati Uniti